Domande
e risposte

4.1 Riscaldamento

  • In Lombardia si può tenere acceso il riscaldamento dal 15 ottobre al 15 aprile dell’anno successivo per non più di 14 ore al giorno.
  • È possibile accendere il riscaldamento dalle 5 alle 23.
  • La temperatura non deve superare i 20° C. (18° C. nel caso di edifici adibiti ad attività industriali)
  • Durante il funzionamento dell’impianto termico per la climatizzazione estiva la temperatura non deve essere inferiore a 26° C.
  • Gli impianti termici centralizzati corredati di termovalvole non sono soggetti alla limitazione oraria giornaliera di attivazione.
  • Dal 15 ottobre al 15 aprile è vietato utilizzare apparecchi obsoleti come camini e stufe con rendimento inferiore al 63% alimentati da biomassa legnosa (legna, pellet, ecc.) nelle zone A1 e nei comuni sotto i 300 m s.l.m.
  • In Lombardia è sempre vietato utilizzare olio combustibile per impianti di riscaldamento civile inferiore a 10 MW.
  • È vietata la combustione delle biomasse all’aperto in ambito agricolo e di cantiere.

Ai sensi dell’art. 24 comma 3 bis della Legge Regionale 24/2006, è sempre vietato climatizzare cantine, ripostigli, box, scale e depositi nelle abitazioni.

Marchi trattati


Riparazionecaldaie.it vende e ripara impianti di climatizzazione dei migliori marchi italiani e stranieri.

Riparazionecaldaie.it collabora da oltre 15 anni con le migliori case produttrici di caldaie, scaldabagni e condizionatori per offrire prodotti certificati e in linea con gli attuali standard prestazionali.

appuntamento

Vuoi fissare un
appuntamento?

Puoi fissare gratuitamente un appuntamento attraverso il nostro modulo di contatto oppure chiamandoci.